Viagra e alcol

E’ difficile sopravvalutare l’effetto psicologico del farmaco sugli uomini. Dato che, anche dopo un solo atto fallito, l’uomo comincia inconsciamente a pensare che può non riuscire a farcela. L’effetto positivo delle pillole è in grado di liberare dal sentimento di inabilità e debolezza.

L’alcool ed il viagra sono due termini strettamente legati tra di loro. Le bevande alcoliche non dovrebbero incrociarsi con la vita sessuale in nessun caso. Ciò ha un effetto negativo sia sulle donne che sugli uomini, influendo considerevolmente anche sulla salute dei futuri figli.
Quindi si può assumere il viagra insieme all’alcool? Se dovessimo considerare solo l’effetto di un’azione combinata sull’organismo da parte del viagra e dell’alcool, non troveremmo fatti molto gravi di cui preoccuparci.
Tuttavia, sarebbe molto meglio evitare di utilizzarli insieme, dato che l’alcool ha un effetto negativo sul sistema nervoso e lo rallenta.

Inoltre, l’alcol ha un effetto tutt’altro che positivo sull’erezione. Da qui si può ricavare una semplice deduzione: “È giusto assumere una sostanza per l’aumento dell’erezione, per poi ammazzarne immediatamente l’effetto con l’alcool?”
Inoltre, la contemporanea assunzione di questi due componenti può avere un effetto negativo (in alcuni casi anche molto considerevole) sul cuore e sul sistema cardio-vascolare.

Il viagra è un farmaco che dovrebbe servire a migliorare la qualità della vita, non a fare esperimenti pericolosi con la propria salute e la propria vita. Inoltre, un altro fatto interessante è che durante l’utilizzo del viagra bisogna rinunciare non solo all’assunzione di bevande alcoliche, ma anche ai cibi molto grassi.

Se avete in programma una serata in cui è impossibile rinunciare all’alcool, sarebbe meglio sostituire il Viagra con il Viagra Soft. Quest’ultimo infatti può essere usato in totale tranquillità, indipendentemente dalla quantità di alcol bevuto.
Ma ricordatevi che se l’uomo vuole mantenere la forza della sua erezione si deve saper trattenere con l’alcool.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *